Attività con le scuole

Immagine teatrino scuole

Sea Risorse S.p.A. è impegnata in prima linea con una serie di attività rivolte alle scuole, in modo da fornire alle nuove generazioni un livello di conoscenza del problema dei rifiuti e delle possibili soluzioni, prima fra tutte quella della raccolta differenziata, con la consapevolezza necessaria per affrontare il futuro nel modo migliore.

Dall’anno scolastico 2013-2014 la Sea Risorse s.p.a. ha realizzato con l’Associazione Culturale Il Centro, il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Viareggio e del Comune di Camaiore, il progetto “Per un mondo più pulito”, che si rivolge ai bambini dai 2 ai 12 anni, coinvolgendo scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

Il progetto “Per un mondo più pulito” nasce con l’intento di guidare i bambini ad un avvicinamento progressivo, ludico e metodologico, al problema del rispetto e della conservazione dell'ambiente, partendo da quello più vicino a loro (come ad esempio la scuola e la casa) per allargarsi verso il mondo esterno.

Il programma di formazione ha visto la realizzazione di una rappresentazione su un teatrino luminoso con cui è stata raccontata, in maniera grafica, la storia su cosa può accedere alla terra se gli umani non fanno la raccolta differenziata.

Ad ogni bambino viene ogni anno lasciato in omaggio un giornalino di 32 pagine contenente, oltre che alla storia, anche numerosi giochi e informazioni riguardanti le modalità di effettuazione del servizio nei comuni in cui Sea Risorse S.p.A. gestisce il servizio.

Oltre al progetto "Per un mondo più pulito", le scuole del comune di Camaiore sono state fornite di tutti i contenitori per fare una raccolta differenziata ancora più capillare e a fine anno le scuole più virtuose verranno premiate in proporzione alla quantità di rifiuto differenziato prodotto.

Per maggiori informazioni, visitare la pagina de "Il Centro".

scuole cam

 

Progetti anno 2019-2020

Scuole primarie

RICICLART

Quest’anno SEA Risorse S.p.A insieme all’associazione artistica culturale Factory 291 ha ideato il progetto “Riciclart”.
L’iniziativa nasce con l’intento di guidare i bambini ad un avvicinamento progressivo, ludico e metodologico, al rispetto e alla conservazione dell'ambiente in maniera creativa, partendo da quello più vicino a loro (come ad esempio la scuola e la casa) per allargarsi verso il mondo esterno.
Gli obiettivi sono molteplici e partono dal concetto di rispetto per l’ambiente (nel conferire il giusto rifiuto nel giusto contenitore) che si concretizza nel non abbandonare i rifiuti, ma anche capendo che i rifiuti costituiscono una risorsa che necessariamente deve essere riutilizzata anche magari come fonte di creatività (gli oggetti hanno una seconda vita).
Queste finalità vengono perseguite attraverso un insegnamento in classe, condotto inizialmente da operatori inviati da Sea Risorse spa, al fine di insegnare ai bambini, modalità e tecniche di raccolta dei rifiuti, e successivamente tramite un vero e proprio laboratorio creativo a cura della Factory 291.
Il progetto vede per l’edizione 2019-2020, come tema quello del recupero del multi materiale leggero (MML).
In sintesi, quest’anno la proposta formativa è così articolata:

  • Sea Risorse provvederà, tramite i propri tecnici, a formare gli alunni delle ultime classi della Scuola Primaria (4° e 5°) relativamente alla modalità di svolgimento della raccolta differenziata tramite incontri in aula della durata massima di 1 ora per classe. Gli alunni così formati provvederanno a formare a loro volta gli alunni più giovani delle prime classi.
  • Per i bambini più piccoli della scuola primaria (1° - 2°-3° anno) verrà realizzato un laboratorio creativo a cura della Factory 291 al termine del quale potranno verranno realizzati dai bambini oggetti artistici e di uso quotidiano (esempi figura 1 e 2) a partire da multimateriale leggero (plastica o lattine). Il laboratorio richiederà circa 3 ore per ciascuna classe.
  • Per i ragazzi delle Scuole Medie inferiori sono previsti incontri formativi in aula Sea Risorse conil lancio di un concorso per creare una nuova cartellonistica per spiegare come differenziare i materiali (tempo previsto ciascun incontro 1 ora). A fine anno i tecnici di Sea Risorse interverranno per valutare la cartellonistica prodotta dagli alunni e provvederanno a premiare i lavori più meritevoli, utilizzando le immagini create come nuovo spot ambientale per la città.

Visto l’alto valore culturale e socio-educativo della proposta presentata che ha come destinatari tutti gli alunni degli istituti delle scuole elementari, e alle classi delle scuole secondarie di primo grado, siamo sicuri della grande partecipazione.
Al fine di manifestare interesse alla partecipazione al progetto, le scuole sono pregate di poter inviare una richiesta con l’indicazione delle classi che intendono partecipare al progetto e l’indicazione del nominativo e di un contatto telefonico dell’insegnante che farà da referente al progetto in modo che possa essere direttamente contattata per definire orari e date degli incontri.

Lettera per dirigenti scolastici


Scuole secondarie

RAEE CONNESSI CON IL FUTURO

Quest’anno, in occasione della SERR (settimana europea di riduzione del rifiuto 16 - 24 Novembre 2019), Sea Risorse ha deciso di promuovere un progetto nelle Scuole Secondarie del Comune di Viareggio dal titolo “RAEE-CONNESSI CON IL FUTURO!”

Questo progetto, nasce con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti facenti parte di una generazione a stretto contatto con le nuove tecnologie, al recupero dei rifiuti, derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (in gergo “RAEE”).

Infatti, i piccoli RAEE sono rifiuti derivanti da piccoli elettrodomestici non più funzionanti o da materiale elettronico sostituito per obsolescenza.

Questi rifiuti, così pericolosi per l’ambiente e nel contempo così ricchi di preziose materie prime da riciclare, devono essere correttamente conferiti gratuitamente presso i centri di raccolta, ma spesso finiscono nei contenitori dei rifiuti non recuperabili. 

Prima del 16 Novembre p.v., vi verrà consegnato un apposito bidone blu con ruote assieme ad un poster dedicato al progetto, per far sì che studenti ed insegnanti del Comune di Viareggio possano conferirvi questa tipologia di rifiuti.

Il contenitore, che rimarrà nella scuola fino alla fine dell’anno scolastico, verrà svuotato periodicamente dagli addetti di Sea Risorse Spa ed i RAEE verranno trasportati al Centro di Raccolta per avviarli al recupero.

I rifiuti raccolti in ogni scuola saranno pesati e le scuole del Comune che raccoglieranno più RAEE proporzionalmente al numero di studenti saranno premiate.

Di seguito un elenco esplicativo dei RAEE (grandezza massima 25x25 cm) che potranno essere conferiti nel bidone blu:

  • consolle di videogiochi portatili, videogiochi
  • sveglie, orologi da polso o da tasca, spazzolini elettrici e bilance
  • personal computer, computer portatili, monitor, mouse, tastiera, notebook, agende elettroniche, tablet, iPod e lettori MP3
  • calcolatrici tascabili e da tavolo, proiettori
  • telefoni, telefoni senza filo, telefoni cellulari, caricabatterie, cuffiette.
  • segreterie telefoniche, fax, apparecchi radio
  • videocamere, videoregistratori e apparecchi per la riproduzione video in genere
  • registratori musicali, amplificatori audio
  • strumenti musicali elettrici ed elettronici
  • apparecchi di illuminazione (senza la lampadina)
  • treni elettrici e auto giocattolo, giocattoli elettrici in genere
  • micro computer per ciclismo, immersioni subacquee, corsa, canottaggio, ecc.